Quando occorrono le traduzioni documenti olandese italiano certificate?

Quando occorrono le traduzioni documenti olandese italiano certificate?

La traduzione di documenti dalla lingua olandese a quella italiana (approfondisci sul sito di Pierangelo Sassi) non significa semplicemente tradurre parola per parola, bensì collocarla all’interno di un determinato contesto, grazie al quale si otterranno concetti chiari e relazioni interpersonali di successo.

Con la diffusione capillare della globalizzazione, delle migrazioni e dell’e-commerce internazionale, le traduzioni sono diventate sempre più richieste, in quanto rappresentano l’elemento chiave di un business al top e dei rapporti basati sulla fiducia reciproca.

Un professionista del settore diventa dunque un valido alleato, in quanto capace di comprendere alla perfezione le terminologie tecniche e le varianti dialettali.

Le traduzioni certificate o asserverate olandesi (richiedile qui pierangelosassi.com) sono necessarie quando occorre esibire un titolo di studio, un certificato di matrimonio o un documento di tipo finanziario/giuridico senza che quest’ultimo perda il suo valore legale. Esse possono essere eseguite solamente da un traduttore autorizzato, il quale deve superare un esame di idoneità presso la camera di Commercio della sua località di residenza ed essere iscritto all’Albo del Tribunale.

Inoltre, dato che lavora fianco a fianco con giudici e autorità governative, deve esibire il certificato dei carichi pendenti, sul quale non devono assolutamente essere presenti condanne. Una volta ottenuta l’asseverazione, la traduzione deve essere pinzata al testo originale tramite punti metallici, dal quale non è più possibile scomporla.

Grazie alla suddetta procedura è possibile esibire numerosi documenti in uno Stato estero senza dover ripetere l’esame di guida, rifrequentare la scuola e via discorrendo. Inoltre sul testo o documento tradotto devono essere riportate tutte le parole presenti su quello originale, ad eccezione di quelle con la dicitura Omissis.

Quanto costano le traduzioni documenti olandese italiano?

Il costo della traduzione di un documento olandese italiano è commisurato dai seguenti fattori:

– tipologia di testo o documento;
– lingua da tradurre;
– Paese di destinazione;
– necessità o meno dell’asseverazione. In questo caso bisogna aggiungere, oltre alla parcella da destinare al traduttore, una marca da bollo del valore di sedici euro da apporre ogni quattro pagine;
– necessità o meno dell’Apostille, ovvero un apposito timbro necessario per gli stati non aderenti alla Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961.

Visto che esso ha un costo, al fine di risparmiare tempo e denaro, si raccomanda di informarsi per tempo.

Nota bene: in Italia non sono contemplate le traduzioni interlinguistiche. Se per esempio occorre tradurre un documento dal tedesco all’olandese, bisogna sempre passare dall’italiano; l’iter da seguire deve dunque essere tedesco-italiano e italiano-olandese.

Come funzionano le traduzioni asseverate

Qualora incombesse la necessità di doversi rivolgersi ad un traduttore certificato, basta consultare l’Albo presso il Tribunale più vicino oppure effettuare una breve ricerca online. Una volta contattato il professionista, è possibile farsi inviare un preventivo, il quale può essere accettato oppure no.

Poiché sarà lui ad occuparsi dell’intero iter, non sarà necessario presenziare in Tribunale o presso lo studio notarile durante il giuramento. Durante tale fase il traduttore giurerà di fronte ad un giudice o pubblico funzionario circa la veridicità di quanto tradotto, assumendosi altresì tutte le responsabilità civili e penali. In caso di inosservanza verrà radiato dall’Albo e non potrà più esercitare la professione.

Carlo Bellini