Manutenzione Audi: che sia nuova o con qualche anno, oggi il gruppo dei quattro cerchi ti aiuta

Manutenzione Audi: che sia nuova o con qualche anno, oggi il gruppo dei quattro cerchi ti aiuta

Audi è uno dei marchi maggiormente apprezzati dagli automobilisti – questo non dovrebbe essere un mistero per nessuno. Quello che però in molti ignorano è che la popolarità del marchio dei quattro cerchi tra gli automobilisti non è dovuto soltanto alla bellezza, all’eleganza e alle prestazioni delle sue auto, ma anche ad un impeccabile service aftersale.

Service che oggi permette di avere una manutenzione Audi di primissima fascia a prezzi contenuti, con pacchetti sia per chi ha un’Audi nuova, sia per chi invece vuole manutenzione su di un’Audi che ha già percorso un buon numero di chilometri.

Scelta libera per durata o per chilometro

Il primo punto, quello che riteniamo fondamentale per gli automobilisti, è la piena libertà di scelta. I pacchetti manutenzione Audi sono infatti concepiti per essere modulari.

Si parte dalla copertura per un anno e fino a 15.000 km, per finire su coperture fino a 5 anni o 100.000 chilometri.

Per una protezione da acquistare soltanto in relazione al periodo che ci interessa, senza essere spinti ad aggiungere alla nostra auto coperture che non possono fare al caso nostro, vuoi per il costo, vuoi per la durata delle stesse.

Tanti i servizi inclusi

I servizi inclusi nei pacchetti di manutenzione Audi sono diversi e attengono principalmente al mondo della manutenzione ordinaria.

Nei pacchetti basici, quelli di durata più breve, troveremo operazioni quali l’ispezione generale, il cambio dell’olio, il cambio del filtro aria, il cambio del filtro anti-polline e anche del liquido del circuito freni.

Nei pacchetti invece più evoluti potremmo trovarci ad ottenere anche il cambio dell’olio S Tronic, il cambio dell’olio Handex, o ancora il cambio del filtro gasolio.

Tutte quelle operazioni che in genere non mettiamo in conto quando acquistiamo un veicolo, ma che possono rilevarsi molto costose, soprattutto se ripetute nel tempo.

Anche per chi ha un’Audi Usata

Audi riserva inoltre dei pacchetti di manutenzione specifici anche a chi è in possesso di un’Audi usata, vuoi per rinnovare pacchetti al tempo dell’acquisto inclusi, vuoi invece per ripartire da zero.

Anche qui i vantaggi son importantissimi e permettono una gestione più oculata delle spese che riguardano la propria automobile.

Senza più l’affanno e la preoccupazione di costosissimi interventi di manutenzione ordinaria, che sono, come abbiamo già visto, completamente inclusi all’interno del nostro pacchetto.

Conviene scegliere un pacchetto?

Sì. Non solo per il costo, che è comunque ridotto rispetto alle singole operazioni di cui potremmo godere ma anche per la certezza che potremo rivolgervi, senza nulla temere, soltanto all’assistenza e al service ufficiale

Service ufficiale che dovrebbe essere ritenuto l’unico in grado di offrire una buona manutenzione alla nostra Audi, gioiello tecnologico che ha bisogno di cure specifiche, proprio per l’altissimo livello di tecnologia incorporata.

Il rischio, per chi sceglie altro, è quello di affidare la propria Audi a mani poco esperte, se non addirittura truffaldine.

Cosa che non intaccherà soltanto il nostro veicolo, ma la nostra stessa sicurezza. Chi si metterebbe infatti alla guida di un’Audi che non può più garantire gli elevatissimi standard di sicurezza che l’hanno resa famosa nel mondo?

Oggi c’è un’alternativa più smart, meno costosa e full inclusive. Non approfittarne potrebbe essere tra i più grandi errori che commettiamo nella gestione della nostra auto.

Carlo Bellini