Free sms: come inviare SMS gratis online

Free sms: come inviare SMS gratis online

L’ SMS o Short Message System è stata senza dubbio la funzione di comunicazione più utilizzata nella telefonia mobile. Molto più rapida di una telefonata, meno formale di una mail, l’invio di questi piccoli messaggi di testo hanno davvero rivoluzionato il modo di conversare fra utenti. Unico neo: se non si disponeva di un piano mobile adatto, sms free, che consentiva l’invio di SMS illimitati, si rischiava di rimanere senza traffico in davvero poco tempo. 

Nonostante l’invio di SMS non sia una pratica attualmente molto diffusa (dato che è stata sostituita da app tramite web), è ancora possibile utilizzare internet per mandare messaggi gratuitamente.

Scopriamo dunque alcune soluzioni alternative per inviare SMS gratuiti a cellulari in Italia ma anche nel mondo.

Grazie a Internet, puoi inviare SMS anonimi gratis ai cellulari dei tuoi contatti. Diversi siti specializzati offrono questo servizio gratuitamente.

Ovviamente questo servizio è raramente illimitato e potrai inviare solo pochi messaggi gratuiti al giorno. Fortunatamente, ci sono sempre più siti web di questo tipo ed è facile aggirare le restrizioni registrandosi su diversi siti come mestextos.com o smsfree.com.

Esistono anche siti che consentono l’invio illimitato di messaggi gratis da internet in cambio della visualizzazione di un annuncio di poche righe inviato alla fine del messaggio. È il caso, ad esempio, del sito wadja.com.

Procedura per inviare sms gratuiti

In genere, i siti che offrono l’invio di SMS gratis da pc ti fanno fare quanto segue:

  • registrarsi al sito;
  • in questa occasione ricevi quasi sempre come regalo di benvenuto un set di SMS totalmente gratuiti;
  • poi ci sono le formule che permettono di inviare gratuitamente un certo numero di testi al giorno, nella formula daily sms, così come gli abbonamenti a bassissimo costo.

Come inviare SMS gratuitamente on-line tramite Skebby

Esiste su internet un servizio nato con finalità di marketing che permette di inviare SMS gratis: si tratta di Skebby.

Nata specificamente per fini aziendali, questa piattaforma consente di inviare un numero illimitato di SMS senza spendere nulla, collegandosi al suo sito ufficiale e cliccando sul pulsante “prova gratis”.

Per iniziare è necessario compilare un modulo indicando la tipologia di account che si desidera attivare (come privato, azienda oppure pubblica amministrazione), fornendo i dati anagrafici e scegliendo password e username.

Per inviare sms da internet con questo sistema viene anche richiesto un indirizzo mail valido e, dopo l’accettazione dell’intera informativa, l’account è attivato.

Dopo aver inserito il numero del proprio cellulare e dopo aver richiesto l’invio di un codice di validazione, si riceve questo fondamentale dato che va inserito nel campo di testo.

Al termine di una serie di risposte necessarie per completare la procedura bisogna selezionare l’opzione “attiva il tuo credito gratuito” per ottenere un credito virtuale da utilizzare per inviare SMS gratis.

A questo punto è terminata la parte della registrazione e, tramite il pulsante “invia SMS dal web”, si passa ad attivare il campo relativo a titolo e testo dei messaggi, un’operazione indispensabile per poter realizzare concretamente l’operazione di mandare SMS senza nessuna spesa.

L’invio può essere immediato oppure programmato e in ogni caso richiede la procedura appena descritta.

Come inviare SMS gratuitamente on-line tramite e-Free SMS

e-Free SMS è un servizio offerto da internet che non sempre funziona e che quindi non è in grado di offrire garanzie affidabili per inviare sms gratis da internet.

E’ possibile registrarsi presso la pagina del sito seguendo le istruzioni presenti on-line e, una volta realizzato l’account, si può digitare il messaggio nell’apposito campo “your message”.

Per quanto riguarda il numero di telefono del destinatario è necessario servirsi del settore “enter number”, ricordandosi di eliminare il prefisso.

Dato che questo servizio viene supportato unicamente tramite banner pubblicitari, che a volte possono essere percepiti come spam, la sua attività potrebbe interrompersi in qualsiasi momento e quindi la sicurezza della consegna dei free sms è molto precaria.

Come inviare messaggi tramite WhatsApp

La messaggistica istantanea gratuita disponibile on-line rappresenta la metodica attualmente più utilizzata, con l’unica limitazione che sia il mittente che il destinatario devono aver installato la medesima app.

WhatsApp

Disponibile sia per iOS che per Android, WhatsApp è di certo l’applicazione più diffusa che attualmente viene impiegata dagli utenti.

Dopo averla scaricata si effettua la registrazione tramite il proprio numero telefonico e successivamente si apre una conversazione con l’interlocutore prescelto.

L’invio di messaggi testuali si realizza grazie alla presenza di una speciale modalità denominata crittografia “end-to-end”, che si affianca a quella vocale o anche alla video e multimediale.

Telegram

Una valida alternativa a WhatsApp è offerta da Telegram, un’applicazione scaricabile dal web e su cui effettuare una registrazione tramite numero telefonico. Ottima fruibilità anche nella versione desktop, per inviare sms gratis da web.

Mediante internet è quindi possibile inviare messaggi in sicurezza anche se la crittografia end-to-end viene riservata alle chiamate e alle chat, in cui i messaggi inviati si autodistruggono.

Telegram offre il notevole vantaggio di poter conversare con gruppi di utenti e inoltre, per non occupare spazio, il servizio attiva le chat direttamente in cloud.

Messenger

Messenger è l’applicazione ufficiale di Facebook, che consente di inviare messaggi gratuitamente agli amici del social network.

Mentre sul computer Messenger è direttamente disponibile, sullo smartphone deve venire scaricata dal Play Store oppure da Apple Store.

Per poter utilizzare questa possibilità bisogna avere un account Facebook, necessario per tutte le piattaforme su cui è disponibile.

Esiste anche l’opzione di autodistruzione dei messaggi che si realizza quando viene attivata la funzione “conversazioni segrete” in grado di cancellare i testi.

Nicole Tommasi